Natura per tutti. Accessibilità e fruibilità nel Parco di Porto Conte

22 Feb
2017

La presente Guida si rivolge a tutti i visitatori, in particolare a quelli con esigenze speciali, siano essi persone con disabilità, non solo fisica ma anche alimentare e allergenica, anziani, persone obese, donne in gravidanza o con il passeggino, che scelgono il territorio di Alghero per le proprie vacanze e desiderano fruire delle bellezze naturalistiche del Parco Regionale di Porto Conte. Lo scopo fondamentale è un primo abbattimento della barriere che ostacolano l’accessibilità e la fruibilità del territorio, fornendo un utile strumento informativo, dettagliato e verificato, volto a facilitare e favorire la fruizione del Parco di Porto Conte da parte dei visitatori con esigenze speciali. Il Parco di Porto Conte si è attivato con vari interventi che interessano sia “Casa Gioiosa” – sede del parco – sia alcuni ambienti con forte carattere di naturalità, come il complesso forestale di “Prigionette”, rendendo maggiormente fruibili strutture e sentieri e proponendo un nuovo percorso di scoperta e conoscenza del parco. Al fine di consentire, a chiunque fosse interessato, di poter soggiornare all’interno del Parco e nel territorio di Alghero, si è voluto inserire un elenco di strutture riportante gli elementi e le caratteristiche di fruibilità ed accessibilità strutturale a persone con disabilità di tipo motorio, sensoriale, visiva e uditiva o legate ad intolleranze alimentari. Infine, per permettere al lettore un uso agevole e veloce della guida e degli elementi che favoriscono l’accessibilità e fruibilità delle strutture esaminate, sono state inserite delle icone tendenti a rappresentare, per tipologia di disabilità ed esigenza (visitatore in carrozzina, visitatore in carrozzina con accompagnatore, visitatore con problemi di deambulazione, non vedente, con intolleranze alimentari, persona obesa, donna in gravidanza) la possibilità di una fruizione autonoma, la necessità di accompagnatore nella fruizione della stessa, la disponibilità nella preparazione di pasti per celiaci e persone con intolleranze varie, la disponibilità di letti anallergici.

Claudia Porcu, persona sorda, ha approfondito i temi del turismo e dell’accessibilità per tutti in Sardegna. Collabora attivamente da anni con alcune associazioni di disabili e diverse aree marine protette della Sardegna.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.